Archivi tag: viaggi

TURISMO ESPERIENZIALE, CON ARTES

progetto artesIl territorio diventa un Palcoscenico, le risorse locali, attori, il turista, il protagonista. In scena ci sono le “storie da vivere insieme” proposte da un innovativo progetto di Turismo Esperienziale battezzato Artès perché acronimo di “Animazione Relazionale per il Turismo Esperienziale”. 

Con sede a Milano, in via Cavalcanti, questa startup fa il giro d’Italia e lo fa fare anche a tutti gli stranieri che arrivano nel Paese con il desiderio di scoprirlo con occhi italiani, stando assieme agli italiani. La nuova professione di “Operatore per il Turismo Esperienziale”, riconosciuta dal Ministero per lo Sviluppo Economico, è esattamente quella di chi può creare ed organizzare viaggi unici, emozionanti e irripetibili. Quindi, indimenticabili, e che continuano a far parlare della Bella Italia anche una volta tornati in patria. Continua a leggere

TheGIRA: VIAGGI UNICI E IMPROBABILI

the giraIn utile fin dal primo anno, per l’estate 2017 ha un solo obiettivo: “Crescere crescere crescere” e trovare il modello di business giusto, continuando ad esplorare, con “un occhio al conto economico, uno alle prospettive”.

Si chiama TheGIRA ed è una startup nata quasi per gioco a inizio 2015 che organizza avventure improbabili, nel turismo e sui social network. Come in un viaggio, “siamo per strada” racconta l’attuale ad Alberto Nava, Master di Publitalia’80 e una vita nel marketing delle telco, fondatore di TheGIRA assieme ad un team di professionisti con età media di 45 anni. Al suo fianco dall’inizio ci sono infatti anche Massimo (MBA a Booth e ora GM di una grande azienda), Gabriele (manager di una delle big 5 della consulenza amministrativa), Francesco (MBA a Columbia e startupper seriale) e Veronica (founder di agriturismo.it e altre realtà web), Euan (ex CEO di Corsica e Sardinia ferries).
Continua a leggere

CITYNSIDER, DRITTE PER VIAGGI UNICI

CITYNSIDERSemplificare la vita del viaggiatori, offrendo loro un compagno di viaggio di cui fidarsi come fosse un amico da sempre ma allo stesso tempo affidabile come se, da sempre, abitasse nella città che hanno come meta. E’ l’obiettivo di Citynsider, una startup fondata un paio di anni fa da 6 viaggiatori millensials tutti del 1991, oggi ospitata da Impact Hub Milano e selezionata tra le 20 migliori per partecipare al programma di pre-accelerazione di Fabriq.

Citynsider è una community di giovani viaggiatori che condividono esperienze di viaggio e consigli su città in cui hanno vissuto, è presente in 9 città – Milano, Madrid, Londra, Parigi, Roma, Torino, Berlino, Lisbona e Barcellona – e pronta ad espandersi prima in Europa, e poi negli Usa e in Asia.
Continua a leggere

CICERONI (A) BERLINO

cicerone berlino.JPGTuristi italiani un po’ “sperduti” a Berlino, città che al primo impatto spesso non piace e non risulta facilmente comprensibile. Spiegazioni non sempre esaustive da guide turistiche che a volte si limitano a raccontare solo la città degli anni delle dittature “invece di presentare anche i lati divertenti, i successi, la secolare tradizione di accogliere rifugiati e immigrati, le bellezze nascoste, la rinascita”.

Cicerone Berlino è nato per fornire ai turisti italiani “un’alternativa ai racconti troppo scontati o troppo di parte, per raccontare l’odierna città, aperta, multiculturale e viva, sullo sfondo di un passato inquietante e atroce. Per contribuire affinché quei tempi non torni no”. Lo racconta l’ideatore, Holger, che ha iniziato da solo nel 2007, costruendo passo dopo passo, senza mai “forzare” lo sviluppo con marketing aggressivo, un’attività che oggi vede impegnate anche due “native lombarde”, Arianna e Chiara. 

Dopo un’esperienza di guida alle spalle durante i mondiali di calcio Germania 2006, Holger ha creato un servizio di visite guidate private e personalizzate a Berlino per italiani, aprendo un sito internet e facendosi conoscere nel web lavorando in ottica SEO. Poi “anche il passaparola ha fatto la sua parte”, ammette. Continua a leggere

IL BELLO DEL MONDO IN UN CLICK

Schermata del 2015-03-06 11:20:13

“Portare su scala internazionale la nostra start up è una grande sfida, ancor di più se si pensa che lo stiamo facendo dall’Italia”: su questo Alessandro Petazzi non ha dubbi, ma ha anche tutta l’intenzione di riuscirci “puntando tutto su persone, competenze e professionalità. Le risorse più importante per superare ogni criticità”. Il successo che la sua “Musement” sta riscuotendo sembrerebbe dargli ragione. Nata nel 2012, come idea, a ottobre 2013, come realtà, con il primo round di investimento, “Musement” è una multi-piattaforma digitale per l’acquisto e la prenotazione di tour e attività in tutto il mondo. Ci si trovano biglietti per musei, attrazioni, visite, tour per tutti i gusti, a disposizione con conferma immediata via web e mobile. Spaziando tra mete e generi diversi. Dall’avventura in elicottero su New York, all’escursione ai mercati galleggianti sul Mekong, dalla mostra d’arte nel museo di una grande metropoli, al tour a piedi tra le vie di un borgo storico.

Continua a leggere

TURISMO OPEN

Schermata da 2014-11-17 11:34:49

Tradizionale, volo più hotel, o per parole chiave, con tanto di assistenza on line, e in entrambi i casi tutto spiegato in un dossier di riepilogo con tappe, giorni, spese e note pratiche e artistiche: non c’è viaggio in Italia che Tripitaly non possa organizzare per un turista straniero a cui questa piattaforma offrirà un ventaglio di opzioni e servizi ampio come mai è accaduto e a portata di click. E tutto ciò anche grazie alle tante start up del settore, “verticali ma molto efficienti”, che hanno scelto di collaborare con questo primo portale “open” dedicato al turismo straniero in Italia. Continua a leggere

VACANZE ACCESSIBILI

Schermata da 2014-10-07 10:01:36

Due boccette, una di shampoo e una di bagnoschiuma, con la scritta in braille, nel bagno di un hotel di Valencia, trovate durante una vacanza. E’ cosi che ad Arianna Orlando è venuta l’idea, ne ha parlato con il suo attuale socio Matteo Scaldaferri e ne è nato Braillebooking, “ora ben diverso dallo spunto iniziale” ma che ha riscosso successo tanto da vincere il premio nazionale dei Lyons, Lifebility, realizzato con la collaborazione della Camera di Commercio e di Prospera. Continua a leggere