Archivi tag: gioielli

GIOIELLI DEMODÉ

Schermata del 2016-06-12 13:56:25

Demodé Jewels è il suo marchio, “ma per me è più di un brand. È un pezzo di cuore”. Creative strategist in una agenzia digital di giorno e maker di notte, sicula doc trasferita a Milano per lavoro e passione, Silvia Cannata ha 32 anni ma crea per hobby deliziosi gioielli da ben 4 anni. Sono bijoux coloratissimi, “si rivolgono a ragazze, bambine e donne di ogni età – racconta lei stessa – l’elemento fondamentale? amare la vivacità e lo stile un po’ retro”. Lavora sola, completamente, dalla progettazione al disegno, alla realizzazione manuale di ogni singolo pezzo “e ci tengo a dirlo perché la forza delle cose fatte a mano in modo originale è questa: parlano di te perché tu le hai create con mente e mani”. Continua a leggere

Annunci

GIOIELLI DI PASTA

10590590_850734564936816_3836390503354393677_nCase di bambole, in scala 1:12, con tanto di mobili e oggetti d’arredo, costruite assieme alla madre: “tutto è iniziato così, così ho scoperto le ampie possibilità della modellazione delle paste polimeriche, con cui posso creare praticamente qualunque cosa”. E Ilaria Trivelli, ha soprattutto scoperto che ci vogliono costanza e pratica, per “costruirsi”, ma “l’ingrediente fondamentale è la passione”. Ventidue anni, liceo artistico seguito da studi di animazione digitale e fumetto tuttora in corso, oggi questa giovane artista milanese mira a lavorare nell’ambito dell’animazione stop-motion. Mentre coltiva il suo sogno e studia, nel tempo libero si delizia modellando delizie: oggetti in scala 1:12, a tema dolciario, in materiali che variano dalle sue “famose” paste polimeriche a resina, legno, carta, plastica, stoffa. Tutto indossabile perché, montato su basi in metallo, diventa un bijoux che in persona vende ai market di Milano e dintorni, oltre che on line nel suo shop www.maddyhatter.it aperto 2 anni fa. Continua a leggere

L ‘ARTEDÌ’ REINVENTARE

10847579_10153212557179015_2762284777589760396_o

Grazie ad una laurea in scienze ambientali sa “cogliere le potenzialità di ogni materiale, mutandone la forma attraverso processi chimici e fisici, rielaborandoli per renderli desiderabili, armoniosi, in equilibrio”. Sarà per questo che dalle mani di Tatiana Stoppa nascono pezzi unici ed originali, che siano orecchini o collane, o altri accessori. Lei è una mamma 40enne milanese e il suo “brand” si chiama “Artedì”. “Imprimo la mia impronta” racconta questa artista dalla formazione scientifica che per molti anni si è dedicata alle tematiche ambientali, ai parchi, alle scuole e ai bambini. Oggi ne ha uno suo di quasi 10 anni che, come racconta soddisfatta, “mi mantiene vicina al mondo dell’infanzia, con apertura mentale e libertà espressiva, libera da preconcetto”. Continua a leggere

I GIOIELLI DELLA ‘FIGLIA D’ARTE’

10411382_10152397059702951_8541691588848352898_n

I suoi genitori si sono conosciuti all’Accademia di Brera, il padre è scultore e pittore di terza generazione, la sorella ha studiato scenografia, lei ha cercato di deviare con studi teorici, in arte, ma poi ha dovuto ascoltare quel desiderio che aveva dentro fin da piccola di creare cose preziose. E così, con gli anni, è arrivata ai gioielli. Ora, a 30 anni Alba Kossuth ha la sua Ditta Individuale, li vende soprattutto per passaparola, ma anche in due negozi, ha la pagina Facebook “Piccola Bottega Orafa” e presto arriverà il sito. Continua a leggere