Archivi tag: Digital Magics

STARTUP UNIVERSITY

Startup university“Diventa startupper”, “Lancia la tua startup”, “Startupper avanzato”: si parte ad ottobre con i primi tre corsi della prima piattaforma formativa di livello universitario per startupper, la “Digital Magics Startup University” frutto di un accordo tra Digital Magics, Universitas Mercatorum e Università Telematica Pegaso. Le iscrizioni sono già aperte, chi vuole aprire un’impresa innovativa digitale e necessita di formazione adeguata può già assicurarsi una formazione on line autunno procedendo  direttamente online sul sito dedicato.   Continua a leggere

Annunci

LETTO 2.0 CON BSCALE

Monitora i parametri di base e di salute e, volendo, può interagire a seconda di cosa ha fatto o sta facendo chi gli sta sopra, andandogli incontro. Non è una badante ma un letto, un letto speciale che si potrebbe definire 2.0.

Così lo descrive chi lo ha inventato, Oscar Bettinazzi, creando un sistema detto Bscale, in grado di fornire capacità tecnologiche innovative ai letti “classici” a cui si è abituati. Per rilevare informazioni su ciò che accade sopra il letto c’è una parte hardware costituita da un set di sensori da applicare sotto i sostegni del mobile una volta per tutte, poi funzionano in automatico dialogando con una applicazione, disponibile sia per smartphone, sia per tablet, su cui è possibile leggere cosa Bscale “vede” e “sente”. In tempo reale, quindi, dando una occhiata ad uno schermo possiamo leggere statistiche sulla qualità del sonno, il peso, dati su eventuali disturbi del sonno, etc.. Continua a leggere

KASE, THE FOOD IN A BOX

Rendere più redditizio il trasporto di alimenti reperibili, con una “scatola magica” in grado di mantenere costante la temperatura senza essere alimentata con energia elettrica. Più che uns magia, la scatola in questione è una gran bella idea prodotta dalla startup omonima, Kase, nata meno di un anno fa, al Cern di Ginevra.

Continua a leggere

CHEF “CHEZ MOI”: MYCHEFFY

mycheffy

Trasformare la propria casa in un ristorante ma senza mettersi ai fornelli, sedendosi semplicemente a tavola con gli altri ospiti per gustare una cena da chef professionale. Non è un sogno ma la proposta di MyCheffy, la start  up nata nel 2015 tra le aule dell’Università Carlo Cattaneo di Castellanza (VA), da un’idea di William Selmo, 23enne appassionato di innovazione, attirato da ogni tipo di “food experience”. Continua a leggere

AGENTI E AZIENDE SI TROVANO CON YOAGENTS

yoagentsCreando una piattaforma che permette di realizzare reti commerciali on demand e pagarle a performance, un’infrastruttura comune all’intero ecosistema dell’innovazione italiana, gli ideatori di YoAgents non lo nascondono: ”vogliamo guadagnare molto” dicono.

Nata nell’incubatore Digital Magics, questa start up innovativi per servizi innovativi, affronta le difficoltà, diminuisce i tempi e abbatte i costi in cui i singoli si imbattono quando devono crearsi di una rete commerciale. L’idea è nata notando la difficoltà di commercializzazione di servizi magari basati su ottime tecnologie e potenziamente utili a tutti gli effetti. Spesso infatti non si diffondono se non nelle grandi città o, peggio ancora, restano “in laboratorio”. Continua a leggere

POWERME, CARICHI SEMPRE E OVUNQUE

powerme“Avevo il callulare scarico”, non è più una scusa valida per disconnettersi dal mondo o non rispondere alle chiamate moleste, per avere un alibi dopo un appuntamento mancato o per una mail rimasta senza risposta. A mettere a nudo chi finora si è sempre giostrato nella vita e nel lavoro con questa scusa, è arrivata PowerMe, la start up che propone una soluzione, hardware e software, a chi ha urgente bisogno di energia per il proprio smartphone. Fuziona sempre ed ovunque. Continua a leggere

LA COLLETTA DEI DESIDERI

Schermata da 2014-10-20 10:57:222

Una “desideratissima tavola da kitesurf” per il 44esimo compleanno, sostituita nel pacco regalo da “un magnifico portafoglio, un pigiama in filo di scozia e l’ennesima cravatta”. Tutto perché “mia madre temeva di sbagliare modello, mia suocera non sapeva dove trovarla e mia cognata come raccogliere i soldi a distanza”. Per evitare che al 45esimo compleanno si ripetesse la beffa, Claudio Cubito ha fondato Growish, la start up per collette on line, e liste di desideri in stile “lista nozze” per mettere fine alla maledizione dei “regali indesiderati”. Continua a leggere