Archivi tag: bambini

MAPPE DA TOCCARE, MA NON TOUCHSCREEN

italy for kidsLe mani sulla città, per giocare con i personaggi che ne hanno fatto la storia, per esplorare le sue vie e i monumenti che la rendono nota al mondo, per divertirsi ed imparare per curiosità e non per dovere. O per imposizione dei genitori.

Le mani sulla città i più piccoli possono metterle grazie a Italy for Kids, un progetto sviluppato da un team di professioniste del settore editoriale e della comunicazione, e mamme, che hanno voluto creare “qualcosa di speciale, che parlasse la lingua dei loro figli, divertendoli pur restando “scientificamente” corretta”.

Ogni città è raccontata attraverso le illustrazioni, ci sono i personaggi, piatti tipici e curiosità che fanno capolino e possono essere scoperte come in un gioco. Le mappe di Italy for Kids non sono solo della piantine “allegre” ma arricchiscono il concetto di “stradario” con giochi e informazioni, c’è anche un foglio di adesivi e tutto è custodito in una pratica confezione molto resistente da poter maneggiare con foga ed entusiasmo, quello che anima i piccoli e grandi esploratori.
Continua a leggere

Annunci

BUBUK. IL LIBRO CHE FA PER ME

bubukRitrovarsi nei protagonisti di un libro, è una cosa, ritrovarsi protagonista in quello che ci regalano, è un’altra. Ed è ciò che può accadere ai bambini che riceveranno un Bubuk, il primo libro personalizzabile per bambini tutto italiano. Si tratta di un progetto editoriale innovativo e altamente tecnologico lanciato da Mukako, “ex startup” oggi sito e-commerce di riferimento in Italia per i prodotti per bambini, assieme a Paco Simone, editore di Blu Oberon, e all’illustratrice per bambini, Francesca Fasoli.

Quando ci si affaccia la settore “prima infanzia”, non basta proporre prodotti di massa tutti uguali, Martina Cusano, fondatrice e CEO di Mukako, lo ha imparato sulla propria pelle con la propria avventura imprenditoriale e personale. Continua a leggere

LETTORI AGILI, CON READRUNNER

readRunner cover

Far leggere meglio e più velocemente dei lettori che hanno difficoltà, con “un simpatico giochino che nasconde degli ingranaggi molto sofisticati”, un “giochino” che si chiama ReadRunner in omaggio ai cartoni animati della WarnerBros come lo è il logo: un galletto che corre. Si tratta del primo prodotto della startup Bee3ee, a sua volta così battezzata “perché siamo 3 soci, perché si legge male e noi facciamo cose per chi ha difficoltà di lettura e il nostro payoff è if you read it wrong, you’re right”.

A spiegare nomi è progetti, presenti e futuri, è Remo Ricchetti, uno dei tre fondatori, quello che un giorno, guardando tutti quegli oggetti molto sofisticati che ciascuno ha in tasca e in mano, si è chiesto perché i telefonini, così pieni di sensori e con capacità di calcolo elevate, non potessero diventare strumenti di riabilitazione personale nella vita quotidiana.

Continua a leggere

GOBIMBO

Schermata del 2016-03-23 10:15:44

“Tutto questo lavoro è meglio farlo fare agli algoritmi invece di perdere tempo inutilmente noi umani!”. In tempi in cui c’è chi trema all’idea che i robot ci rubino il posto di lavoro, una startup come GoBimbo delega “alle macchine” il lavoraccio e le sfrutta creando uno strumento utile e utilizzabile da genitori. Ma anche zii, nonni, baby sitter. Ovunque si trovino, con l’app creata dal team di GoBimbo, potranno avere informazioni utili su cosa fare, dove andare con i propri bambini, o quelli affidati loro, già filtrati secondo le esigenze del caso. Continua a leggere

L’ALGORITMO DEL PANNOLINO

Schermata del 2016-02-19 15:02:40

In finlandese significa scatola del tempo, Mukako, e così si chiama la start up che fornisce mensilmente pannolini ai neogenitori, e non solo quelli. E’ una scatola magica, basata su un algoritmo che calcola automaticamente la taglia e la quantità di pannolini necessari, mese dopo mese: così il genitore non deve pensare più a nulla. Mukako vende on line anche giocattoli ed accessori per bambini fino ai tre anni e nel 2016, sempre cliccando, si potrà avere un’altra scatola. Quella di benvenuto, per il neonato: “una specie di babybox finlandese che permette ai neogenitori di trovare facilmente tutti i prodotti base per il nuovo arrivato”. Continua a leggere

TELEFONO DI SICUREZZA

Schermata del 2015-12-16 12:23:55

Credere di aver smarrito il figlio in una passeggiata in Liguria, trovarlo a pochi passi e sentirsi rispondere “Vedi papà, tu vendi telefoni per tutti. Se avevo anche io un telefonino tutto questo non sarebbe successo!” Ecco cosa è accaduto ad uno dei tre creatori di bPhone, ecco una delle tante molle che ha fatto scattare l’idea di creare un prodotto innovativo che riempie un vuoto di mercato, in cui due società consolidate entrambe con sede a Milano, 21am e Giomax Corporation, hanno voluto investire denaro e soprattutto know-how credendoci fermamente. Continua a leggere

PAPPA DI MAMMA

Schermata del 2015-11-24 17:59:08“La mamma mi ama, quindi compra questo prodotto sano e naturale per me e per il mio benessere”: a 4 mesi come a 36 anni non sono proprio queste le parole ma il concetto sì. E’ ciò che pensano i primi consumatori in Europa delle prime pappe fresche, nate a Milano da tre mamme che le volevano durante lo svezzamento dei loro figli ma non le trovavano sul mercato. “Dobbiamo farle noi” si sono dette, ed è così che Erica Della Bianca, Sonia Litrico e Sonia Matteoni hanno fondato la startup Mamma M’Ama, un nome che “fa capire subito che comprando le nostre pappe, stai compiendo un gesto d’amore per tuo figlio”. Continua a leggere