Archivi tag: aziende

LA REPUBBLICA DEGLI STAGISTI, SEMPRE PIU’ (PRO)ATTIVA

repubblica degli stagistiChi è scoraggiato tende ad accettare qualsiasi cosa gli venga proposta, a qualsiasi condizione, nella convinzione che tanto non ci sia da sperare di meglio ma la Repubblica degli Stagisti è stata fondata, 8 anni fa, e tuttora lavora per dimostrare che invece C’è di meglio, che non tutte le aziende sono uguali e che non tutti gli stage sono uguali! Ad affermarlo è proprio chi ha ideato quello che oggi è non solo un sito ma una realtà attiva e proattiva, Eleonora Voltolina.

Oggi la Repubblica degli stagisti conta circa 100mila visitatori unici mensili, 30mila utenti sui social network, tra Facebook e Twitter e oltre 5mila discussioni attive sul suo Forum. Non ha mai ricevuto premi per i suoi scoop, e la fondatrice ammette che ogni tanto si chiede come mai, in compenso, oltre al premio “Natura donna impresa verso expo 2015” per la categoria giornalismo, Voltolina di recente ha ricevuto un Ashoka Fellow.

Ashoka è un progetto che nel mondo intero sostiene gli imprenditori sociali che creano innovazione e incidono, con il loro lavoro, sul mondo circostante, per la Repubblica degli Stagisti è “uno straordinario riconoscimento per quanto fatto in 8 anni, ma soprattutto una formidabile spinta ad andare avanti” anche perché i problemi dei giovani italiani nel momento di ingresso nel mondo del lavoro sono ancora tantissimi.

Continua a leggere

Annunci

AGENTI E AZIENDE SI TROVANO CON YOAGENTS

yoagentsCreando una piattaforma che permette di realizzare reti commerciali on demand e pagarle a performance, un’infrastruttura comune all’intero ecosistema dell’innovazione italiana, gli ideatori di YoAgents non lo nascondono: ”vogliamo guadagnare molto” dicono.

Nata nell’incubatore Digital Magics, questa start up innovativi per servizi innovativi, affronta le difficoltà, diminuisce i tempi e abbatte i costi in cui i singoli si imbattono quando devono crearsi di una rete commerciale. L’idea è nata notando la difficoltà di commercializzazione di servizi magari basati su ottime tecnologie e potenziamente utili a tutti gli effetti. Spesso infatti non si diffondono se non nelle grandi città o, peggio ancora, restano “in laboratorio”. Continua a leggere