Archivi categoria: app

SPREADOFF, FINTECH PER VIAGGIATORI INNOVATIVI

spreadoffCon Spreadoff i viaggiatori extraterritoriali possono cambiare valuta, in modo sicuro e a costo 0 tramite una soluzione peer to peer. Questa soluzione, tramite app, è l’unica che permette di farlo senza intermediazioni di sorta, ed è stata premiata da Digital Magics che l’ha selezionata per il suo programma di accelerazione dedicato al settore FIntech e InsureTech, Magic Wand, lanciato a fine 2017 assieme a 10 partners strategici.

L’idea è nata dall’esperienza dell’attuale CEO, Davide Guarnieri, dopo che per anni ha lavorato nel mercato istituzionale del forex, viaggiando molto all’estero. “Mi sono chiesto come avvicinare gli spread dell’intermediazione in cambi agli spread dei cambi applicati dalle banche sull’’acquisto di beni e servizi all’estero”  spiega Guarnieri stesso che, una volta trovata una “soluzione innovativa”, circa un anno fa ha messo in piedi un team di professionisti di UXUI, sviluppatori Android/IOS, growth hacking ed esperti di compliance. Ed Ecco Spreadoff, la startup che nel proprio nome porta in modo esplicito la propria “value proposition”: azzerare (off) il costo (spread) durante un’esperienza di cambio di valuta. Continua a leggere

Annunci

BUY NOW, PAY LATER. CON MONEYMOUR, E’ SEMPLICE

Moneymour.JPGNel mondo dei finanziamenti, che ha la fama di lasciare spesso l’amaro in bocca, “è possibile creare un servizio rapido, semplice e trasparente che faccia innamorare le persone?”. I due founder di Moneymour si sono portati avanti con il nome, battezzando la propria startup in fase di costituzione, giocando con l’assonanza con “mon amour” e vincendo un percorso di accelerazione dedicato a startup Fintech presso la sede milanese di Digital Magics che ha organizzato Magic Wand assieme a 10 leader del settore.

Tornando a Moneymour, si tratta di una piattaforma per comprare online sui suoi siti partner, oggi, e pagare in futuro, a rate. Effettuato l’accesso, richiesto l’acquisto, in un paio di secondi, se approvato, si può scegliere il numero di rate ed è fatta.
Continua a leggere

MAGIC WAND, AD HOC PER FINTECH START UP

magic wandIl mercato della finanza e delle assicurazioni sta già attirando aziende leader come Google, Amazon, Facebook, Apple, PayPal e Alibaba, e l’Italia? Può risponde e dare vita a “campioni europei” e non solo? Ora sì, con Magic Wand, l’acceleratore per startup FinTech e InsurTech nato dall’idea che ciò che serve sia un “approccio sistemico che favorisca l’incontro di chi sa gestire tecnologie innovative e creatività con chi conosce le regole e le esigenze del cliente”. Continua a leggere

JOBIRI: QUANDO L’AI TI TROVA IL LAVORO

JobiriE se l’intelligenza artificiale, invece che “fregarci il lavoro” ci aiutasse a cercarlo? Non è una utopia e nemmeno una provocazione eccezionalmente attuale, è ciò che si sono domandati i fondatori di Jobiri, un consulente di carriera disponibile online h24, anzi, il primo ad essere così disponibile e generoso da non avere orari e agende troppo piene. Perché si basa sull’intelligenza artificiale e sulle nuove tecnologie, offrendo a chiunque bussi alla sua porta in cerca di lavoro, numerosi strumenti per trovarlo nel più breve tempo possibile. Continua a leggere

CON PEDIUS, SORDO NON SIGNIFICA SOLO

PEDIUSSottotitolando le telefonate in modo semplice ed efficace, Pedius consente alle persone sorde di telefonare in completa autonomia, ha aiutato Monica, che ha avuto un malore mentre era incinta e ha così potuto chiamare il medico, è ogni giorno utile ad Emanuele che riesce meglio a dialogare con i suoi colleghi di lavoro.

Forte del secondo posto conquistato nella seconda edizione di Merck for Health, hackathon dedicato all’healthcare e all’innovazione tecnologica, promosso da Merck, in collaborazione con HealthwareLabs e Digital Magics HealthTech, questa startup ha da poco lanciato una nuova applicazione ALO, sottotitoli ottimizzati per un pubblico più anziano e meno avvezzo alla tecnologia. Continua a leggere

METTI UNA SERA CON STROKIN

strokin 1.JPGNato per diventare un nightlife advisor che segnala il posto giusto dove passare la serata in base ai gusti su drink, cibo, amicizie, gusti musicali e capacità di spesa: è Strokin, startup che offre vantaggi ai gestori di locali, ai loro clienti e anche agli organizzatori di eventi.

Selezionata nella competition del Politecnico di Milano e Polihub, Switch2Product è stata ideata e sviluppata da un team con un DNA tecnologico, di professionisti del settore IT con almeno 8 anni di esperienza in service provider per istituti finanziari tranne per il CEO, Federico Masi, con background economico gestionale e un MBA con lode al MIP-politecnico di Milano.

Strokin è una piattaforma composta da un gestionale cloud, un’app per le attività all’interno degli eventi, e di un’altra app consumer per la promozione del locale e degli eventi. L’idea è nata, come racconta Masi, “parlando con degli amici che lavoravano con le discoteche”, con l’obiettivo di “risolvere i problemi di costi e di efficienza che presentano alcuni gestionali esistenti”. Continua a leggere

DARE VOLUME AL CUORE CON CARDIHOLOGIC

CARDIHOLOGIC.JPGLe dimensioni nel cuore umano? Certo non due, anche per chi, da cardiologi e cardiochirurghi, deve studiarne lo stato di salute. Fortunatamente è nata CardiHologic che riesce superare questo limite usando la visualizzazione di ologrammi e la realtà aumentata.

Ideata da due dottorandi – Filippo Piatti di Bioingegneria presso il Politecnico di Milano, Omar Pappalardo di Cardiochirurgia presso l’Università degli Studi di Verona – questa app permette di visualizzare in maniera intuitiva ed immersiva tutte le strutture cardiache e la loro dinamica temporale durante il ciclo cardiaco. Un vero “regalo” per chi lavora basandosi sull’analisi di immagini cliniche come i cardiologi e i cardiochirurghi. Piatti e Pappalardo hanno lavorato a stretto contatto con molti di loro in centri internazionali e hanno deciso di utilizzare le proprie conoscenze di elaborazione di immagini diagnostiche per supportarne il lavoro. Continua a leggere