SPREADOFF, FINTECH PER VIAGGIATORI INNOVATIVI

spreadoffCon Spreadoff i viaggiatori extraterritoriali possono cambiare valuta, in modo sicuro e a costo 0 tramite una soluzione peer to peer. Questa soluzione, tramite app, è l’unica che permette di farlo senza intermediazioni di sorta, ed è stata premiata da Digital Magics che l’ha selezionata per il suo programma di accelerazione dedicato al settore FIntech e InsureTech, Magic Wand, lanciato a fine 2017 assieme a 10 partners strategici.

L’idea è nata dall’esperienza dell’attuale CEO, Davide Guarnieri, dopo che per anni ha lavorato nel mercato istituzionale del forex, viaggiando molto all’estero. “Mi sono chiesto come avvicinare gli spread dell’intermediazione in cambi agli spread dei cambi applicati dalle banche sull’’acquisto di beni e servizi all’estero”  spiega Guarnieri stesso che, una volta trovata una “soluzione innovativa”, circa un anno fa ha messo in piedi un team di professionisti di UXUI, sviluppatori Android/IOS, growth hacking ed esperti di compliance. Ed Ecco Spreadoff, la startup che nel proprio nome porta in modo esplicito la propria “value proposition”: azzerare (off) il costo (spread) durante un’esperienza di cambio di valuta.

Per una realtà del genere, un programma di accelerazione come Magic Wand è l’occasione per condividere esperienze con altre startup incubate nel progetto acquisendo nuovi punti di vista che, a detta di Guarnieri, “ci hanno permesso di affinare ancora meglio il nostro prodotto ed il nostro approccio al mercato nel breve e lungo termine”. Nel percorso che sta effettuando, Spreadoff mira ad arrivare velocemente ad avere un prodotto e una struttura in grado di affrontare le sfide internazionali, crescendo in maniera organica e sostenibile.

Come startup di tipo fintech che opera sul B2C, in passato e in parte nel presente, Spreadoff si trova a dover affrontare alcuni problemi specifici tra cui quelli normativi, per risolverli, racconta Guarnieri, “abbiamo dovuto costituire in UK per sottostare all’organo di controllo FCA”. Nel 2018, iniziato con la bella notizia di Magic Wand, il team mira a chiudere una partnership strategica, per poter sviluppare un soluzione di cross-selling del prodotto con un player già attivo sul target definito.

di Marta Abbà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...