L’ECHO CHE FA EMERGERE TALENTI

echoSpazio ai talenti, musicali, su una piattaforma basata su un algoritmo unico e che per prima si muove in questo settore con un formato innovativo. ECHO, così chiama, è completo, funziona con un meccanismo che include donazioni, sfide, struttura social, contenuti originali e clip con il risultato, raro non solo sul mercato musicale, di riuscire a far emergere il vero talento, che si tratti di rap, musica classica, cover band. C’è posto per tutti e in questa piattaforma convivono, anzi, interagiscono, anche produttori e semplici appassionati, uniti dalla passione per la musica.

Enrico Fracchioni, Tommaso Parmigiani e Michele Zocchi, tutti 21enni, stanno realizzando questo progetto anche grazie all’aiuto di Silicon Make App, azienda che ha sviluppato per ECHO le app e il sito mobile. L’idea è nata parecchi anni fa, vedendo il successo di una pagina Facebook che Fracchioni e Parmigiani avevano lanciato senza immaginare nemmeno lontanamente ECHO.

Era un semplice spazio in cui “condividevamo video di cover o inediti che ci inviavano artisti desiderosi di maggior visibilità” spiegano, ma poi “il numero sempre crescente di emergenti, la sparizione di scout musicali e la drastica diminuzione dei locali per musica suonata dal vivo hanno reso Facebook un importante canale per chi vuole farsi notare.

ECHO vuole diventare un social network dedicato ai talenti musicali e a chi li vuole seguire e sostenere e ha tutte le carte per dare una svolta al mercato e una possibilità ai tanti artisti “sconosciuti” ma dal potenziale incredibile e che l’attuale industria musicale non agevola.

A settembre 2017 la community di ECHO contava quasi 20mila membri attivi, con oltre 1700 video caricati, numeri che la rendono sempre più in grado di facilitare il percorso dei talenti finora rimasti inespressi anche sviluppando le connessioni con fans e appassionati.

Iscriversi ad ECHO è gratuito, è possibile farlo dal sito o da app (iOS e Android), al momento della registrazione viene offerta la scelta tra artista e appassionato e poi ciascuno a modo proprio sarà un membro attivo della community attraverso condivisioni delle proprie performance o giudizi di gusto e commenti ai video altrui.

Entro fine 2017, l’obiettivo del team è di “tagliare i 50mila download e concludere il Round A di finanziamenti per sostenere la crescita degli anni successivi”, ad oggi “non abbiamo ancora raggiunto il break-even point, anche perché il nostro business model sarà interamente attuabile una volta rilasciato il prossimo aggiornamento”.

di Marta Abbà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...