LOMBARDIA CYBER-SICURA

ASSOLOMBARDA CYBER SECURITYHelp desk “specializzato” in Cybersecurity già attivo, in arrivo un Toolkit di autovalutazione del cyber risk per imprenditori, sviluppato insieme al CINI. Nei prossimi mesi seguiranno guide che possano aiutare a rendere il tema più assimilabile, settore per settore.  Assolombarda prende per le corna gli esperti di Cyber Crime e si schiera in prima fila al fianco delle imprese lombarde fornendo loro le armi migliori per combattere il nemico. Quelle dell’informazione e della formazione, preziose quanto se non di più dell’assistenza “una volta che il guaio è fatto”.

Il protocollo firmato con la Polizia Postale lo scorso febbraio, è solo una delle iniziative che l’associazione ha messo in campo a beneficio delle PMI ma anche delle start up e delle neo imprese che “stiamo già aiutando” assicura Alvise Biffi, vice presidente di Assolombarda, anche se “ufficialmente” anche l’help desk parte da maggio. Questo servizio “fornirà una prima consulenza e un supporto nel caso sia necessario effettuare la denuncia alle autorità – aggiunge – e con il toolkit daremo alle imprese uno strumento per individuare i passaggi da implementare per diventare sempre più sicuri”.

Per le startup i rischi maggiori legati al cyber crime “sicuramente riguardano la protezione del dati e delle idee ma anche la continuità di business e la reputation sono aspetti su cui una startup spesso si rivela più fragile”.

Startp o PMI di decennale esperienza, ci sono settori che, secondo l’ultimo rapporto del Clusit, in Italia sono particolarmente presi di mira. Nel 2016, infatti, gli attacchi phishing sono aumentati nella sanità del 102%, nella Gdo del 70% e nella banking-finance del 64%. “Questi settori hanno come costante una mole di dati massiccia, ed è probabilmente questa la motivazione che li fa diventare i principalmente colpiti” spiega Biffi.

La formazione e l’informazione sono attività di prevenzione consigliate comunque a tutte, alle startup, e per non ci sono scuse per “bigiare” quelli organizzati da Assolombarda dedicati anche ai neo imprenditori proprio sulla cyber security perché sono sempre gratuiti e aperti a tutti anche a i neo imprenditori. E non c’è il rischio che si estinguano i temi perché, purtroppo, le tematiche che gravitano intorno alla cyber security sono molteplici: si passa dalla Privacy dei dati alla sicurezza dei dispositivi IOT ma è importante anche la sicurezza come prerequisito per l’industria 4.0, settore a cui molte startup guardano o in cui già operano magari “non ben protette”.

Di Marta Abbà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...