GREEN JOBS, DA COLTIVARE

green planner.JPGGreen e Sostenibilità, sono da inserire nel proprio curriculum professionale a corredo di altre informazioni sulla propria carriera, come “chicca” o hobby? Forse un tempo era così, oggi queste due parole, se corrispondono a verità, possono cambiare il destino di chi si muove per migliorare la propria posizione nel mercato del lavoro o vi si affaccia per la prima volta.

Chi è perplesso o non crede ai propri occhi, può andare ad ascoltare il convegno “Opportunità Green Jobs” in programma mercoledì 22 febbraio dalle 10 in poi a FieraMilano Rho-Pero (Sala Convegni Pad. 20 Corsia M). E’ un appuntamento proposto da Green Planner Magazine  in collaborazione con Change Up!, inserito nella terza edizione della fiera internazionale MyPlant & Garden che dura dal 22 al 24 febbraio.Tutti i partecipanti lasceranno la sala con la nuova Green Planner 2017, ma non prima di aver potuto ascoltare dati e tendenze sulle richieste di lavoro e le voci ispiranti chiamate a parlare alla tavola rotonda “A tu per tu con la ricerca che porta Green Experience” tra cui Ada Rosa Balzan, responsabile nazionale progetti sostenibilità Federturismo Confindustria, Aurora Magni, Presidente di Blumine, Patrizia Menegoni, dell’ENEA, e Nicoletta Ravasio del CNR. Gli organizzatori esporranno anche finanziamenti e bandi con sfumature green e un intervento ad hoc andrà ad approfondire il diritto del Lavoro Green lasciando spazio alla presentazione del progetto Green Jobs che vede unite scuole e aziende.

Un mese prima dell’inizio ufficiale della stagione primaverile, a Milano fioriscono idee su come e dove investire forze e risorse per migliorare la sostenibilità della propria professione. In questo incontro dal taglio pragmatico sarà possibile capire come realmente il green può costituire una leva competitiva nei vari settori.

Essere green, o iniziare a diventarlo, significa anche imparare ad osservare. Ad esempio le fotografie della mostra ospitata nello spazio dell’incontro. L’autore degli scatti è il milanese Claudio Comito che è riuscito con delicatezza determinata a catturare la semplicità perfetta, o la semplice perfezione, della natura, in ogni suo aspetto, o quasi. Un fortunato partecipante, ad estrazione, tornerà a casa con una delle sue opere in dono.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...