RICARICARSI CON SPIN8

spin8 1Ricaricare in 20 o 30 minuti una vettura, attraverso una app gratuita per il cliente, non è una pretesa assurda e neppure la scena da film di fantascienza, ma ciò che è possibile fare grazie Spin8, la start up creata per semplificare la vita, per lo meno per quanto riguarda l’accesso e l’utilizzo di colonnine di ricarica di auto elettriche, in particolare di quelle “fast”.
Nata nel 2014 – “ma abbiamo operato in stealth-mode per oltre un anno” – questa rivoluzionaria e ben accolta realtà sul piano della mobilità sostenibile, è uno spin-off universitario e non si vergogna affatto delle proprie origini d’ateneo. Anzi, arriva ad esibirle nel nome “Spin8” ricordando anche che “eravamo 8 soci – spiega l’ad della start up Karin Fisher – e lo spinotto è il nome più familiare a cui pensiamo quando dobbiamo ricaricare qualsiasi cosa”.
Questa 36enne assieme al 42enne Carlo Iacovini, Advisor for strategy and communication, e al resto del team tra cui c’è anche Ilaria Babbo, ha già installato a Milano a dicembre 2015 il primo caricatore fast charge con cui è iniziata una fase di sperimentazione che, nutrendosi dei quasi immediati successi, ha subito dato vita a nuovi progetti in corso ora per installazioni in altre zone di Milano “e non solo”.

Appassionati, anzi, molto appassionati di ambiente, e già attivi da tempo nel settore “carburanti e due ruote elettriche”, sono stati i due soci dello spin-off a maturare l’idea di Spin8 e a dare il via all’avventura che la sta traducendo in pratica. E in grande praticità per tutti i cittadini e per chi transita per Milano, rendendo la città più ospitale e comoda agli occhi dei conducenti di veicoli elettrici. Tanto da farle sognare di poter sgomitare con le metropoli più green, e più a nord, del continente.

Certo è stato uno sprint, quello di Spin8, perché l’idea è piaciuta e ha attecchito, ma non questo non va letto come se per i soci sia stata una passeggiata. Non sono mancate difficoltà iniziali, soprattutto derivanti “dalla poca conoscenza del settore dell’elettrico in generale”. Un’impresa, quindi, deve far comprendere ai propri interlocutori e agli utenti, ai potenziali investitori e steakholder, dinamiche di prodotto e servizio. Inoltre “la complessità del business, oggi frammentato tra operatori privati, pubblici, utilities e case automobilistiche”, come fa osservare Fisher, aumenta il grado di criticità già presente nel dover focalizzare modelli di operations.

spin8 2In salita, il percorso di Spin8, come per chiunque porti innovazione in un ambiente che tende all’inerzia, ma praticabile. Guardando soprattutto alla città di Milano, si può dire, e il team di Spin8 lo dice forte e chiaro, di essere “nel posto giusto al momento giusto”. “Milano è un ambiente molto dinamico ricco di stimoli e opportunità. La città è cresciuta molto in questi anni e i prossimi saranno sicuramente dedicati alla mobilità elettrica – spiega Fisher- le occasioni sono numerose e a tutti i livelli. L’interlocuzione con il Comune è stata positiva fin da subito ma anche la Regione e le istituzioni milanesi sono sempre aperte al confronto. Ancora più aperto si è rivelato il contesto imprenditoriale che sta consentendoci di coinvolgere investitori a vari livelli”.

Soddisfatti della strada percorsa, ma anche carichi di progetti in cantiere e di iniziative europee per nuove installazioni, coltivando partnership importanti se non essenziali per la creazione di sinergie sulle infrastrutture che saranno presto realtà, gli start upper della mobilità elettrica non trascurano l’oggi. E la promozione sul campo, sul momento. Se ne occupano eccome, e anche su più livelli. In primis nel settore specifico in cui opera Spin8, “coinvolgendo il mondo dell’elettrico e della mobilità sostenibile”, poi agendo sul piano “geografico” con azioni che facciano conoscere la colonnina installata e i suoi vantaggi ad ogni potenziale cliente. Non può mancare la promozione 2.0, messa in atto diffondendo l’app con i ben noti canali finché non balzi davanti agli occhi degli utenti finali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...