‘LOCAL FRIEND’ PER TURISTI

Schermata del 2016-05-27 16:17:43

Un servizio per entrare a contatto con città e comunità cittadine, attraverso un esperto locale che condivide con noi le sue conoscenze e il suo stile di vita “in situ”, ribattezzato “Local Friend”, non poteva che chiamarsi Guide Me Right. È “un nome scelto assieme ai compagni di Master: ci è piaciuto subito anche perchè volevamo creare una community a livello internazionale. Per cui il nome non doveva essere troppo italiano”. A raccontare così l’idea e il battesimo di questa startup è uno dei suoi giovani fondatori, Luca Sini, gli altri due sono Pietro Pirino (designer) e Andrea Zanda (Developer).

Oggi alla guida di “Guide Me Right” ci sono loro, ma con 4 dipendenti e 4 collaboratori freelance, perchè avuta l’idea, “ci siamo finanziati raccogliendo più di 250mila euro tra bandi e premi a livello italiano ed europeo e ora siamo alla ricerca di investitori per accelerare il nostro percorso di crescita”. Nei prossimi mesi, infatti, Sini punta a sviluppare partnership e aprire nuovi canali di distribuzione, tenendo i piedi in due città. Il team tecnico, infatti, è a Cagliari, mentre grossa parte del team di Marketing e Business Developmet a Milano: “una scelta nata dall’esigenza di allargare i nostri confini, dopo 12 mesi passati a progettare Guide Me Right in Sardegna”. Nel suo primo periodo lombardo, “posso dire che il mondo delle startup milanesi è comunque ristretto, così come Milano: più piccola di quanto non sembri” racconta, assicurando che l’accoglienza ricevuta è stata ottima. Prima presso Copernico, poi selezionati da Impact Hub e FabriQ per il programma Impact Scaling, i giovani startupper si stanno facendo strada con la loro originale community online dove è possibile scoprire e prenotare delle esperienze locali autentiche in compagnia di un Local Friend disposto a condividere conoscenze e stile di vita.
Una idea che non a caso nasce da chi appartiene alla generazione Erasmus, ma ha alle spalle anche esperienze accademiche: proprio Sini ha sviluppato una tesi sul ruolo delle Agenzie di viaggio e delle OTA, un’altra, di Master, su Tripadvisor. Il resto lo ha fatto un pensionato spagnolo incontrato a Berlino: “ero lì per un fine settimana e questo signore, semplicemente per passione, mi ha organizzato in un’ora tutti i miei due giorni, cosigliandomi cosa fare, dove andare e quando andarci”.
Guide Me Right si basa sul valore dell’esperienza personale, e delle persone stesse, come singoli ma destinati a condividere, tempi e luoghi. I Local Friends sembrano una reazione alla trasformazione subita dal web nel corso degli anni: “ci siamo abituati a cercare informazioni online, esse sono aumentate ma lo stesso è accaduto anche, e a dismisura, per le persone che cercavano. Da fonte di informazioni, il web è diventato un contenitore standardizzato, in cui milioni di persone si affidano a quelle poche informazioni con una buona reputazione online”.
L’alternativa, per alternativi, è Guide Me Right: basta andare sul sito http://www.guidemeright.com o scaricare l’app e scegliere tra più di 1600 esperienze locali in tutta Italia, prenotando direttamente o, a seconda dei casi, previo contatto con il Local Friend, tramite il portale. La prenotazione avviene online, il pagamento avviene solo se c’è la conferma della disponibilità da parte del Local Friend e comunque il denaro viene trasferito a esperienza conclusa. In tutto ciò, “condividere il proprio parere con la community è importantissimo”, perchè seppur Local, il “Friend” ha una sua reputation on line da difendere, o da conquistarsi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...