L’ALGORITMO DEL PANNOLINO

Schermata del 2016-02-19 15:02:40

In finlandese significa scatola del tempo, Mukako, e così si chiama la start up che fornisce mensilmente pannolini ai neogenitori, e non solo quelli. E’ una scatola magica, basata su un algoritmo che calcola automaticamente la taglia e la quantità di pannolini necessari, mese dopo mese: così il genitore non deve pensare più a nulla. Mukako vende on line anche giocattoli ed accessori per bambini fino ai tre anni e nel 2016, sempre cliccando, si potrà avere un’altra scatola. Quella di benvenuto, per il neonato: “una specie di babybox finlandese che permette ai neogenitori di trovare facilmente tutti i prodotti base per il nuovo arrivato”.
Esplicitamente e fieramente ispirata al modello nordico di assistenza ai genitori – le mamme finlandesi anno dopo anno vengono dichiarate le più felici al mondo – Mukako è stata creata e “svezzata” da due donne: Martina Cusano, 35 anni, madre di 2 maschi, ed Elisa Tattoni, 34enne neomamma con fiocco rosa di poche settimane. Con loro hanno collaborato in molti, tra “freelancers, famigliari, amici e ‘pazzi’” come spiega Cusano. Proprio lei, ha avuto la scintilla da cui è partita Mukako, quando da neomamma non trovava nessun sito specializzato a servire adeguatamente i neogenitori, “proprio quando avevo più bisogno, dopo anni di lavoro in e-commerce e non avendo tempo di fare acquisti se non online”.
Con la sua socia a metà finlandese ha così pensato di soddisfare la propria esigenza creando una start up che soddisfacesse quelle di molti altri che, in contemporanea o nel futuro, si sarebbero trovati a cliccare disperati davanti allo schermo senza trovare pannolini e prodotti di puericultura o giocattoli. Con Mukako è presto fatto e sono tutti “selezionati, testati e da noi recensiti, diamo anche assistenza live in chat ed è possibile, volendo, comprare i pannolini con acquisti ricorrenti mensili, in modo da potersi di fatto dimenticare una volta per tutti di questa incombenza”. Quelle comodità che i neogenitori apprezzano, che i neogenitori intuiscono, a cui i neogenitori non vorrebbero mai rinunciare.
Più che lato clienti, infatti, le difficoltà incontrate nell’avvio sono state “tantissime” per i contratti di fornitura. “Purtroppo in Italia c’è ancora molta diffidenza verso l’e-commerce e anche le marche si sentono più sicure sui canali tradizionali – spiega Cusano – la nostra esperienza passata ci ha aiutato tantissimo a guadagnare credibilità con i vari responsabili, la presentazione dei loro prodotti fatta sul sito ha fatto il resto”.
Dopo “primi mesi durissimi”, oggi Mukako da soddisfazione alle due mamme startupper: “vediamo i risultati del nostro lavoro giorno dopo giorno e il contatto che riusciamo ad avere con i nostri clienti ci permette di avere un feedback diretto costante che ci permette di migliorare continuamente”. Inoltre Milano offre “un ecosistema florido e quindi la possibilità di incontrare molto facilmente tutta una serie di persone utili”.
Se i neonati e i neogenitori del 2016 potranno “sbirciare” anche nella nuova scatola di benvenuto e ad un catalogo più ampio per età e gamma di prodotti, già oggi Mukako si rivolge anche a nonni, zii e amici. Anche loro vivono l’ebbrezza di aprire una scatola del tempo dedicata, con un regalo originale e utile.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...