Archivi del mese: novembre 2015

MONZA MAKERS

Schermata del 2015-11-26 15:58:04

“The new Made in Italy” è quanto proposto dalla Città del Mobile per definizione, Lissone (MB), da tre makers ed un imprenditore “nativi” che si propongono nel settore distinguendosi perché in grado di modellare, e non solo di stampare da file già fatto. Uniti, si chiamano Monza Makers e ci sono competitors milanesi che bussano alla loro porta per questa parte di modellazione che completa il servizio da loro proposto al cliente: “dal design alla modellazione, appunto, dalla prototipazione fino alla stampa 3D”. Continua a leggere

Annunci

PAPPA DI MAMMA

Schermata del 2015-11-24 17:59:08“La mamma mi ama, quindi compra questo prodotto sano e naturale per me e per il mio benessere”: a 4 mesi come a 36 anni non sono proprio queste le parole ma il concetto sì. E’ ciò che pensano i primi consumatori in Europa delle prime pappe fresche, nate a Milano da tre mamme che le volevano durante lo svezzamento dei loro figli ma non le trovavano sul mercato. “Dobbiamo farle noi” si sono dette, ed è così che Erica Della Bianca, Sonia Litrico e Sonia Matteoni hanno fondato la startup Mamma M’Ama, un nome che “fa capire subito che comprando le nostre pappe, stai compiendo un gesto d’amore per tuo figlio”. Continua a leggere

TACTO, IL TAVOLO CHE SUONA PER UNIRE

Schermata del 2015-11-17 12:09:50Mettere tutti attorno ad un tavolo con il cibo, non è una novità, ma farlo solo con la musica e la tecnologia sì, e si chiama TACTO. Nasce da sei giovani milanesi d’adozione del collettivo multidisciplinare Officine Tesla e ne rappresenta il Cavallo di Troia, “la punta di un iceberg di tanti altri progetti e idee che vogliamo sviluppare”. Fisicamente, e acusticamente, TACTO è un tavolo con superficie “sensorizzata” in grado di raccogliere dati su chi vi si appoggia trasformandoli in suoni diversi a seconda del sound design utilizzato. Il tutto è mixato ed emesso da una cassa posta al centro del tavolo, i “commensali” non riescono facilmente a riconoscere quale sia il proprio suono, però. Ed è questo il bello: così sono spinti a comunicare “per cercare una direzione comune, per ottenere una composizione collettiva”. Continua a leggere

L’ECO-MODA DI NKV

299404_426612360737107_1582552479_nDai memorabili picchi di 47 gradi di quel luglio milanese del 2009 è nata una idea fresca e innovativa di moda ecosostenibile con forme inusitate che esaltano la femminilità e rendono l’eleganza un fattore pratico, morbido e confortevole da indossare ogni giorno. Tutti i capi sono in “modal”, materiale innovativo, e null’altro, quindi possono essere smaltiti senza la necessità di complesse operazioni dei vari componenti. Il brand si chiama NVK, tre lettere, spreco zero anche così, ma sono anche le iniziali della sua creatrice, Natasha Calandrino Van Kleef , una italo olandese laureata al Politecnico di Milano con Ezio Manzini, direttore del Centro interdipartimentale di ricerca e innovazione per la sostenibilità ambientale e tra le creatrici del manifesto dello “Slowdesign” nel 2000. Continua a leggere

LA CASA SMART CON UN ‘TOUCH’

Schermata del 2015-11-06 15:04:39

Si inserisce nelle scatole elettriche sostituendo gli interruttori, controlla luci, termostati, prese, tapparelle o elettrovalvole ma non a nostra insaputa, bensì tramite touchscreen, via smartphone e anche tramite comandi vocali. Non è una “talpa” o un ”virus” quindi, ma è il nuovo sistema di home automation inventato da Marzo Zanchi e dal suo socio Alessandro Benedetti, i due bergamaschi che hanno così fondato Almadom.us a marzo 2015. Si tratta di una startup che opera nel campo dell’Internet of Things, multipurpose e molto semplice da installare, in grado con meno di 500euro di automatizzare un appartamento di piccole dimensioni.

Comfort massimo, ed accessibile senza spostare interruttori o sconvolgere la casa. Il dispositivo domotico pensato da Zanchi e Benedetti, grazie all’innovativa interfaccia, ai suoi sensori e attuatori, è all-in-one e abbatte il costo delle bollette energetiche fino a 700 Euro l’anno.
“Ho sempre avuto l’idea di controllare e automatizzare la mia abitazione, fin dai tempi del telefilm ‘I ragazzi del computer’ – racconta Zanchi, 40enne CEO di Almadom.us – oggi guardando uno smartphone viene facile poi immaginare le potenzialità di un dispositivo multimediale al posto dei comuni interruttori”. Schermata del 2015-11-06 15:04:391Si chiama Almadom.us perchè unisce le prime lettere dei nomi dei due founder, Alessandro e Marco, e la parola “domus” anche se al team si sono aggiunti da subito Luigi Carabiniere, 44enne romano, e Lorenzo Lago, 27enne bergamasco, per poi essere tutti incubati dalla milanese Digital Magics.
Prima, prima di Digital Magics, le difficoltà sono state quelle di “elevare l’idea fisica di prodotto a una potenziale idea di business confrontandosi con un mercato che ha necessità e specifiche da soddisfare”. Per non parlare della ricerca di finanziamenti per poter lanciare lo sviluppo industriale, infatti il team di Almadom.us è tuttora impegnato nel fundraising e sta finalizzando il prodotto per lanciarlo sul mercato italiano e internazionale. L’ottimismo c’è, anche perché quello dell’IoT (Internet of Thing) è un settore con “una crescita a doppia cifra” quindi non si può stare con le mani in mano: “l’impegno è anche quello di sviluppare una serie di relazioni e accordi con altre startup e imprese per raggiungere nuovi canali sia in Italia che all’estero”.

PASSAGGIO IN SCOOTERINO

Schermata del 2015-11-02 15:58:36

Nato dall’unione di due startup romane, Scooterino, la prima community di ridesharing su scooter d’Europa, punta verso Milano. Su due ruote e con tre co-founder che raccontano come Milano sia sicuramente una delle città in Italia che sa recepire meglio l’innovazione e “in molti ci hanno contattato per poter avere presto Scooterino. Siamo stati selezionati anche dal Comune nel novero di operatori di sharing economy nell’ambito del progetto “Milano Smart City“”. Loro sono il 30enne Francesco Rellini e il 22enne Oliver Page e il 23enne Pietro Vermicelli: gli startupper in “viaggio” Roma – Milano in scooter. Continua a leggere