COME PORTARSI IL CUOCO A CASA

Schermata del 2015-04-22 10:27:41

In pochi clic si accede ad un menu, non di piatti, ma di chef. E tutti disponibili, a domicilio, a prendersi a carico la serata, dalla spesa al riordino della cucina, per eventi organizzati, o cenette romantiche, evitando all’utente di fare la spola tra tavolo e cucina. Questo è possibile con Chefbooking, startup recentemente accelerata da Keycapital, nata nel 2012 da una idea di Massimo Colombo, 34enne milanese che ha trovato dei buoni compagni di avventura, e commensali, in Valentina Esposito, 37enne napoletana, e Maurizio Possega, 38enne di Trieste. Ai tre, si è poi aggiunto Stefano Bedoni che, con la sua società Exe Design, ha realizzato il sito.
Sì, perchè Chefbooking è una, anzi, è “la prima piattaforma completa di pianificazione per cercare cuochi a domicilio vicino a casa – spiega Colombo – con tanto di video, foto e soprattutto dei feedback di chi ha assaggiato i loro piatti, la loro compagnia e la loro gentilezza”. Hanno già preso così per la gola molti italiani mantenendosi con quella “piccola commissione richiesta con trasparenza a chi paga l’evento”. Ora l’avventura continua, ed è cominciata ad una cena in cui Colombo, ospite con altri amici del suo futuro socio Maurizio e di Valentina, ha notato come i proprietari di casa non si stessero godendo nulla della serata. Nè sapori né compagnia, indaffarati a cucinare, a star dietro agli ospiti e a intrattenerli.
Così, per poter liberare i suoi amici dalle incombenze da padroni di casa, ha pensato ci volesse uno chef che cucinasse al loro posto. “Navigando on line, ho trovato solo a siti di chef singoli senza trovare quel portale unico in cui poter scegliere”, così lo ha creato coinvolgendo anche gli amici della serata. Con Chefbooking è finita l’era dei tentativi “porta a porta” per cercare uno chef che faccia al caso nostro: in un solo click questa startup offre una panoramica di chef di cui fidarsi. Los i capisce subito dal profilo: c’è chi lo compila in modo appassionato, con dedizione come se si trattasse di una decorazione di una torta di compleanno, e chi “lo sbatte un po’ lì”, come gli scarti di un piatto non finito. Inoltre lo staff di Chefbooking seleziona “solo i migliori. Poi i feedback parlano da soli e se uno si comporta male viene subito eliminato senza seconde possibilità”. Uno chef che si affaccia da Chefbooking diventa raggiungibile in pochi click da un amplio pubblico, sul territorio milanese le adesioni, lato cuochi, sono già centinaia “ma non tutti si dedicano al proprio profilo con cura”. Si passa dai professionisti con strutture e ristoranti alla spalle, a chi si improvvisa cuoco per passione, promettendo la bontà e la genuinità domestica, “da acquolina in bocca”.

Schermata del 2015-04-22 10:29:15
A Milano l’utente tipo di Chefbooking è chi ha voglia di stupire i propri ospiti o semplicemente sé stesso, con una serata speciale. Ma a che prezzo? “Competitivo- spiega Colombo – anche se molto dipende dal menù che si va cercando e dagli ingredienti che sono in esso contemplati. E anche dal numero degli invitati, se non dalla loro fame”. Tra le più richieste c’è la “cenetta” per due, che si aggira sui 230 euro, cifra non lontana da quella di un buon ristorante ma con la comodità di poter stare a casa propria e con uno chef/cameriere a completa disposizione, senza dover neanche schioccare le dita o sbracciarsi dal tavolo sperando che ci veda dall’altra parte di una sala magari rumorosa e mal illuminata.
In una città come Milano, un servizio così sta spopolando rispetto ad altre zone, forse più diffidenti, forse meno “di corsa”. In un’area dove il tempo è denaro, il numero di persone che spendono denaro per un po’ di tempo di qualità con gli amici va aumentando, nella consapevolezza che una cena passata da stressati per accontentare tutti, non ha alcun sapore. Anzi, lascia con l’amaro in bocca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...