BICI ALL IN ONE

Schermata del 2015-04-16 10:41:50

Per chi lo capisce è l’acronimo di Zero Emission Human Synergy, ma per tutti gli altri è un’idea geniale. ZEHUS, è e resta una innovazione unica a livello mondiale, perché è il primo kit “tutto in uno” che trasforma in elettrica una bici “normale” solo sostituendo la ruota posteriore. La magia sta nel mozzo del cerchio dove “alcune menti” hanno saputo concentrare batterie, motore elettrico, sensore e sistema di gestione con cui è possibile definire l’erogazione dell’assistenza elettrica e regolare il dispositivo per il recupero dell’energia.
Nata durante il dottorato di Giovanni Alli, uno dei soci fondatori, questa startup è una spinoff del Politecnico di Milano del 2013, al 100% con sangue lombardo poiché tutti i fondatori lo sono. Compreso Sergio Matteo Savaresi che guida il progetto, oltre a dirigere la sezione Sistemi di controllo del Dipartimento di elettronica e informazione. Assieme ai suoi studenti di ingegneria meccanica “abbiamo sviluppato attività di ricerca orientata allo sviluppo di nuove idee e tecnologie per la mobilità leggera” e si sono messi in mente di creare una bici 2.0. Così è nato un motore piccolo e leggero, da applicare alla ruota posteriore, con la dote innata di saper aiutare nella pedalata senza però stravolgere “la natura” della bicicletta. Dà una mano, ma lascia fare, e pedalare.
Si può scegliere se lasciarlo spento, oppure optare per l’assistenza, come nelle “solite” e-bike, ma c’è anche la possibilità di avere un supporto solo nei momenti di maggiore sforzo. Ad esempio alla partenza e in salita. La percentuale di assistenza fornita dal sistema, come altri parametri utili, sono modificabili “smartphone alla mano”, al volo, e in volata.

Schermata del 2015-04-16 10:41:55
Se a portare tale innovazione nel mondo delle bici elettriche sono stati i lombardi, a crederci e a finanziarla sono arrivati per primi i veneti: M31, Venture Capital company di Padova, e l’imprenditore Luca Marzotto. “Da agosto 2014 a capo di ZEHUS c’è però un senior top-manager milanese, Marcello Segato – racconta poi Savaresi – uomo con una lunga esperienza internazionale anche nel settore e-bikes, ma non solo”. Presidente di ZEHUS è il “milanese d’adozione ma livornese di nascita” Costantino Ruggiero , ex direttore generale dell’ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo e Motociclo).
Attorno a ZEHUS c’è una fitta, sempre più fitta, rete di fornitori di componenti quasi tutti in area lombarda, e poi ci sono le tante aziende che stanno cominciando a mettere a catalogo prodotti che montano “Bike+ all-in-one”. Si tratta del primo prodotto di ZEHUS, una delle prime aziende che lo ha messo a catalogo è l’italiana Klacson, poi sono arrivate anche Deus Ex Machina e Pininfarina ed tuttora è sul mercato con prezzi allineati alla migliore concorrenza: circa 2mila euro.
Quanto offerto da ZEHUS ha il vantaggio di essere estremamente semplice da utilizzare e non necessita ricarica da rete. Piace ai privati, ma anche al mondo del bike-sharing, anche perché non richiede infrastruttura di ricarica, inoltre in questo ultimo caso, spiega il docente, “darebbe un aiuto elettrico” all’utente, senza il costo di una infrastruttura di ricarica.
Piace a tanti, anche fuori confine, a quanto pare, perchè nel 2014 ha vinto Golden Creative Award al China Cycle 2014 di Shanghai, e piace ai “tantissimi produttori di biciclette, anche di marchi molto famosi” che a breve immetteranno sul mercato il loro nuovi modelli munite di kit ZEHUS, un ottimo compagno di pedalata, che sa stare al suo posto, senza perdere il passo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...