Archivi categoria: #moda

FASHION A NOLO

Schermata da 2015-02-26 16:54:53

“Nell’armadio di ogni donna ci sono più capi di quelli che indossa, ma molti meno di quelli che sognerebbe di indossare e che invidia alle proprie amiche”. Da questa constatazione, dopo un illuminante viaggio in Marocco con tre amiche, in Caterina Maestro è nata l’idea di Dress you can, la startup per il noleggio online di abiti fashion. Milanese di nascita e di fatto, “stilosa” ma anche pragmatica, concreta e creativa, Dress you can si rivolge “a tutte le donne che vogliono essere alla moda facendo anche i conti con la crisi, che mirano al risultato più che al possesso fine a sé stesso”. Continua a leggere

TANTO DI CAPPELLO

refuseAdora da sempre i cappelli “ma non mi donano per nulla”, allora Antonella Fenili ha trovato il modo di indossarli comunque, e con classe ed originalità, appuntati al petto – formato spilla – facendone addirittura un business tutto handmade ed ecosostenibile. Milanese, 56enne, nella vita “faccio tutt’altro” spiega, “ ma da sempre mi piace sperimentare con tecniche e materiali, da oltre 20 anni faccio e vendo le mie creazioni”. Da 4 anni il suo progetto creativo si chiama ReFuse e la collezione di punta, quella su cui cade l’occhio nei mercatini a cui partecipa, è proprio “Chapeau…tanto di cappello!“. Continua a leggere

PEZZI UNICI CON LA BARBA

image (1)Ha la barba, sul logo e sul viso, fa le cose a mano, dal vero e ispirate al mondo animale, che siano magliette, felpe, orecchini o spille, sempre mosso da passione. Ha 32 anni, viene da un paesino del Comasco, vicino alla Svizzera, e da lì si è buttato nel mondo del lavoro come grafico per l’abbigliamento, subito dopo il diploma in grafico pubblicitario e fotografo presso un istituto d’arte. E’ lui stesso una start up, e si chiama Francesco Brunella, in arte Barbootho, un nome riconoscibile e divertente, diventato il suo alter ego fin dal 2010, quando è nata l’idea, anche se è uscito allo scoperto solo nel 2013. Continua a leggere

BRAND E RAP

rYsFjyDg

In Italia 50 negozi li vendono, uno anche a Budapest, in tutto il Giappone li smercia un sito creato apposta da un giovane fan, li mettono i rapper italiani più famosi e una marea di ragazzini tra i 14 e i 25 anni tra cui i 250 ambassador che, “porta a porta” promuovono nello Stivale lo stile. Il brand. E’ così che si propaga a gran velocità quello dei prodotti “Made in Buccinasco” di Dolly Noire, marchio d’abbigliamento creato nel 2004 da 4 quindicenni, oggi laureati – chi in economia, chi in design, chi in ingegneria gestionale – e che hanno scelto di investire il proprio futuro nel loro sogno. Continua a leggere

FASHION SU MISURA

Schermata da 2014-12-19 14:26:55

Modellista CAD, ma part time, per la crisi, e per fortuna, perché è così che Daniela Piloni, “per forza” si è presa la sua occasione e l’ha sfruttata, aggiungendo al lavoro di dipendente quello di artigiana della moda, trovandosi un laboratorio, in condivisione con due amiche, e iniziando a produrre del “made in Italy”. Il suo, quello con le tre “L” di Palllida, che ha in sé il nome e il suo soprannome storico, “Pallina”. Nata a Crema 29 anni fa, Piloni ha studiato fashion design a Milano e dopo un breve periodo nella rinomata sartoria maschile Gianni Campagna, una volta specializzatasi in disegno industriale CAD , si è trasferita nel capoluogo lombardo seguendo da modellista la produzione in Cina dei grandi marchi della moda italiana proprio quando si scatenava lo scontro con il “made in China”. Continua a leggere

IL TAGLIO GIUSTO

Schermata da 2014-12-15 11:17:452

Una fidanzata di ritorno dal parrucchiere sempre scontenta del risultato – “volevo il taglio dell’altra volta” – : è a lei che Niccolò Bardoscia deve la sua idea, diventata una realtà, e una app. Assieme a Luca Petraroia, infatti, ne ha creata una apposta per far incontrare parrucchieri di ogni stile e utenti alla ricerca del proprio taglio ideale. O di quello “dell’altra volta”, appunto.
Si chiama Harika, che oltre a ricordare “hair”, significa anche “meravigliosa” o “dea” in diverse lingue orientali, e i due fondatori, di 24 e 25 anni, l’hanno lanciata il 10 novembre di quest’anno “ma abbiamo già oltre 35 parrucchieri iscritti, di cui la maggior parte a Milano di cui 23 hanno già pubblicato la loro pagina Harika, altri la stanno completando in questi giorni. In 72 ore dal lancio abbiamo contato oltre 500 download” Continua a leggere

IL BELLO COMINCIA DAL CAPPELLO

Schermata da 2014-11-06 10:41:54

Tanta costanza, tantissima passione e la fortuna di trovarsi nel posto giusto al momento giusto: è così che Gemma Vernò si sta facendo strada nel mondo della moda con la sua linea di modisteria “Gemma Verno’ Hats”, nata a fine 2011. E’ nata e cresciuta a Monza 31 anni fa e, passando per Londra, è tornata a Milano dove lavora e sogna, con lo sguardo che abbraccia il mondo intero. Continua a leggere